Crea sito
 

 

 
 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

Caro Babbo Natale, quest'anno non ti chiederò gioielli, abiti e borse firmati o profumi costosi. Questo Natale vorrei chiederti una lanterna che illumini la strada degli uomini per far sì che al bivio non imbocchino quella sbagliata. Vorrei chiederti una musica dolce che infonda tranquillità e speranza nei cuori che soffrono. Vorrei chiederti un profumo di fiori ed un canto di uccelli per ricordarci che la Natura va protetta come il più grande dei tesori. Vorrei chiederti un piccone con cui ciascuno possa smantellare i muri che ha eretto intorno a sé. Vorrei chiederti un fuoco caldo, allegro e scoppiettante che riunisca tutto intorno la famiglia. Vorrei chiederti un pane che, diviso con chi non ce l'ha, si moltiplichi all'infinito per sfamare tutti. Vorrei chiederti degli occhiali magici che ci facciano vedere coloro che sono intorno a noi solo come uomini e donne, a prescindere dal colore della loro pelle, dalla foggia dei loro abiti, dalla lingua delle loro preghiere. Vorrei chiederti calze colme di dolci tenerezze da donare a tutti i bimbi del mondo. Vorrei chiederti la pazienza, la tolleranza, la gioia di condividere il poco o il molto che si ha con chi non possiede nulla. Vorrei chiederti sorrisi da regalare a chi è triste, parole buone da rivolgere a chi si sente solo ed emarginato. Vorrei chiederti altruismo e generosità verso chi è malato. Lo so, ti chiedo davvero molto ma permettimi, in questo periodo dell'anno intriso di magia, di sperare in un piccolo, grande miracolo che cambi il cuore degli uomini!

Maria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

  

 

 


© Marygraphics 2015
All Rights Reserved
Questo sito non fa uso di cookies di profilazione per i quali è richiesto il consenso del navigatore come meglio specificato nella pagina del garante della privacy